This text is replaced by the Flash movie.
Category: AREA STAMPA, NAO PERFORMING FESTIVAL, PROGRAMMA by AIEP • dic 10th, 2015

NAO Performing Festival 2015

NAO PERFORMING FESTIVAL

FESTIVAL DI GIOVANI AUTORI

__

c/o DiDSTUDIO | FABBRICA DEL VAPORE

17 | 20 DICEMBRE 2015

MILANO – Ariella Vidach – AiEP apre le porte alle creazioni coreografiche di giovani autori: da giovedì 17 a domenica 20 dicembre 2015 va in scena NAO PERFORMING FESTIVAL, che presenterà i lavori di alcuni giovani coreografi in residenza presso il DiD Studio insieme ad opere di autori affermati della scena internazionale.

Giunto alla sesta edizione, NAO PERFORMING FESTIVAL ha l’obiettivo di supportare i nuovi autori nella produzione di progetti artistici e gettare le basi per costruire una rete di residenze e di possibilità di scambio a livello europeo per i giovani artisti coinvolti. I giovani autori selezionati dal bando NAOCREA (italiani e stranieri) hanno quindi uno spazio fisico e uno virtuale per diffondere le proprie idee, ricevere consigli e direzioni da artisti di Compagnie consolidate e operatori del settore e promuovere i lavori sviluppati nel corso dell’anno.

Realizzato con il sostegno del Comune di Milano, Regione Lombardia e il Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo NAO si svolgerà dal 17 al 20 dicembre presso il DiDstudio di via Procaccini 4, Fabbrica del Vapore, sede della Compagnia e centro di ricerca, produzione e formazione nell’ambito della danza contemporanea.

Il festival presenterà due artisti di fama internazionale, Thomas Hauert con lo spettacolo (SWEET) (BITTER) e Matija Ferlin con Sad Sam Almost 6, e ogni performance sarà seguita da un tavolo di discussione sulla performance e su tematiche relative al settore delle arti performative. Questi eventi verranno alternati a momenti dedicati ai giovani coreografi con l’evento RESIDENZA//RESISTENZA | Maratona Coreografica, un susseguirsi di performance e work in progress di giovani talenti.

Per tutta la durata della quattro giorni sarà possibile visionare nello spazio Luigi Nono, adiacente al DiD Studio, anche le installazioni di due artisti di diversa area di intervento:

ALESSANDRO PERINI con “Wooden Waves”, una installazione sonora e tattile che riflette sulla relazione fra le opere manufatte e la natura del mare, che il pubblico potrà sperimentare e vivere sul proprio corpo, e MICHELA DI SAVINO con “Illuminazioni Temporanee”, un progetto fotografico performativo alla sua seconda fase di ricerca. La Texture Decorativa Temporanea sarà definita per tutti i soggetti ritratti in base al funzionamento dei propri Centri Energetici.

Inoltre, per questa sesta edizioni si conferma e consolida la collaborazione con Collettivo Daimon, gruppo tra i più attivi nel divulgare la danza Contact Improvisation e nel ri-creare il dialogo tra gli spazi che promuovono e praticano questa disciplina. Il team presenta una Jam Session di Contact Improvisation aperta a danzatori e performer che desiderano un momento di scambio e incontro, con musica dal vivo e ricco buffet.

Altro imperdibile appuntamento sono la masterclass con Thomas Hauert il venerdì 18 dalle ore 10 alle 12 e la masterclass di Contact Improvisation con Riccardo Meneghini domenica 20 dicembre dalle 14 alle 17.

__________________

Apertura ore 19

Inizio spettacoli ore 21.00

Biglietto intero €10,00, ridotto per under 25 e studenti: €6,00

Ingresso Jam session: €6,00

Abbonamento Festival: €18,00 per 4 serate di spettacoli con ingresso gratuito alla Jam Session

Informazioni sul programma saranno anche pubblicate su: www.aiep.org e www.didstudio.org e la nostra pagina Facebook: Ariella Vidach / AiEP – DiDstudio.

Info e prenotazioni info@aiep.org e 02 345 0996


 

Leave a Reply